Questo sito utilizza cookie per gestire, personalizzare e ottimizzare la Vostra esperienza di navigazione del sito, rispettando la privacy dei dati personali e secondo le norme vigenti. Proseguendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni Vi invitiamo a consultare la pagina relativa all’informativa.

VANTAGGI E SVANTAGGI STUFE ACCUMULO EDER
Vantaggi:
  • Elevato rendimento termico, circa 85% del calore serve al riscaldamento e solo un 15% viene dissipato attraverso la canna fumaria
  • Combustione completa, l’impiego dell’aria primaria e secondaria nella combustione ne ottimizza il processo termochimico aumentandone il rendimento e abbassando il livello di emissioni inquinanti
  • Calore trasmesso per irraggiamento, la distribuzione del calore in questo caso avviene per mezzo di onde elettromagnetiche senza coinvolgere l’aria circostante ed evitando così i moti convettivi che alzano la polvere e possono creare forme di allergia. Le onde elettromagnetiche a loro volta riscaldano i vari oggetti posti nelle zone limitrofe trasformando questi ultimi in altre fonti di calore secondario, utili quando i locali si raffredderanno. Il sistema garantisce una temperatura costante ai locali senza avere picchi di temperatura tipici delle tradizionali stufe.
  • Spese di gestione contenute, a parità di energia erogata si ha un minor consumo di legna
  • Personalizzazione estetica, possibilità di scegliere tra svariate forme e configurazioni e un’ampia scelta di combinazioni cromatiche
  • Manutenzione ridotta, la combustione ottimale e il ridotto consumo di combustibile rendono minimi gli interventi di pulizia e manutenzione

Svantaggi:

  • Peso magiore, per una buon accumulo di calore si deve avere per forza una certa massa altrimenti non lo si riesce ad accumulare. Il peso può essere un problema per eventuali spostamenti futuri o per il montaggio, la Eder risolve il problema con adottando un sistema modulare, rendendo i vari componenti meno pesanti ed ingombranti e molto più maneggevoli.
  • Prezzo leermente più elevato, la quantità e la qualità dei materiali impiegati incidono sul prezzo finale, ma è buona cosa non farsi influenzare dai costi iniziali in quanto in seguito saranno ampiamente ripagati non solo sul piano del risparmio economico, ma anche dalle alte performance
  • Canna fumaria isolata, le basse temperature dei fumi di scarico obbligano ad avere una canna fumaria isolata per evitare che i fumi si raffreddino in canna fumaria durante la loro evacuazione
  • Non adatta per seconde case, l’alta inerzia termica richiede un funzionamento costante e continuo (tutti i giorni) ed è controindicato per un funzionamento saltuario come avviene nelle case per vacanze.